Le 5 tipologie di padri da evitare assolutamente

Dopo aver visto quelle che sono le tipolgie di mamme da evitare assolutamente è finalmente giunto il momento di pareggiare i conti di genere. Vedremo oggi le 5 tipologie di padri da evitare a tutti i costi e che spesso sono la rovina dei propri figli.

1 Quello che crede di essere Dio

Tutto ciò che fa lui è importante, tutto quello che fanno gli altri è di scarso interesse. Ha le risposte ad ogni domanda, lui sa tutto. È talmente impegnato con il suo lavoro da disinteressarsi completamente della vita dei suoi figli. È talmente assente che in molti iniziano a nutrire dubbi sulla sua esistenza. La crescita dei figli è un compito assegnato alla moglie (che quasi sicuramente lo tradisce).

 

2 Quello che crede di essere il Sergente Hartman

Hartman

Considera i suoi i figli come un gruppo di Navy Seals da preparare alla guerra. Scandisce ogni singolo momento della loro giornata. La casa è sua e quindi è lui che stabilisce le regole.
Ha il culto del corpo, trascorre tutto il suo tempo libero in palestra a scolpirsi. La moglie di solito ha lo stesso aspetto di una bambola gonfiabile.
Pretende che i suoi figli riescano in ogni disciplina, anzi, che siano medaglie d’oro olimpiche in qualunque sport si cimentino. Fa vivere loro ogni attività quotidiana come se fosse una competizione e per questo, sentendosi il migliore, li segue in ogni momento. Il fallimento non è contemplato, ma se sopraggiunge non è colpa sua. Se falliscono nello studio la colpa è della scuola e dei professori incompetenti. Se falliscono nello sport è perché gli istruttori non sono bravi abbastanza.
A casa, come in una caserma, ognuno ha il suo ruolo e i suoi compiti da portare a termine. Sulla porta del frigo non ci sono calamite, ma l’elenco dei figli e file di stellette che ne certificano l’efficienza.

 

3 Quello che si crede il Genio della Lampada

Suo figlio a 2 anni avava già la Porsche Cayenne radiocomandata, a 14 la macchinina 50cc, a 15 la moto e a 18 la prima Mercedes. Qualunque sia il desiderio lui lo esaudisce. Dove li trovi tutti quei soldi non è dato saperlo, ma si spera che un futuro accertamento fiscale possa chiarirlo.
Generalmente i figli di questa tipologia di padre sono incapaci di costruire rapporti di amicizia duraturi. Vedono le persone come oggetti , da cambiare quando non piacciono più. Come se fossero un telefonino.

 

4 Quello che crede di essere un camorrista

La sua non è una famiglia, è una cosca. Moglie e figli sono gli affiliati. Li educa al rispetto mafioso e alla violenza; chi sgarra ne paga le conseguenze. “Mazz’ e panell’ fanne ‘e figli bell” e lui di mazzate ne ha sempre dispensate a più non posso, perché anche i suoi genitori lo hanno cresciuto così. Sostanzialmente è un bullizzato che è diventato a sua volta un bullo che bullizza i figli che a loro volta un giorno diventeranno dei bulli. In pratica fanno tutti parte di un’enorme catena di Sant’Antonio che nessuno ha il coraggio di spezzare.

 

5

Quello che si sente un figlio dei fiori


Fa di tutto per essere il migliore amico dei propri figli. Lui non detta regole, nella sua famiglia ognuno fa il cazzo che gli pare. Fuma con loro la prima canna, ci parla di sesso. Probabilmente gira per casa nudo perché i vestiti rappresentano una costrizione. Le autorità non esistono, quindi nessun rispetto per chi comanda.