Non sono un amante della televisione classica. Odio la pubblicità e odio che mi venga imposto cosa guardare nel mio tempo libero. Quando ho voglia di rilassarmi cazzeggio navigando su internet o al massimo utilizzo piattaforme streaming come Netflix o Sky Go. In questi giorni mi sono imbattuto in una piccola chicca di nome Kung Fury.

Kung_Fury

Kung Fury è un mediometraggio ideato da David Sandberg finanziato grazie alla piattaforma Kickstarter. L’idea di Sandbarg si è rivelata vincente, infatti negli obiettivi iniziali l’intenzione era di raggiungere l’importo di $ 200.000, traguardo superato in una manciata di giorni. Dopo un mese l’importo raggiunto ammontava a $ 630.000.

Ma di cosa si tratta e perché ha avuto così successo? Dopo solo 2 giorni questo film ha totalizzato la ragguardevole cifra di 3 milioni di visualizzazioni (attualmente è a quota 24 milioni). Per farla breve è un omaggio al trash degli anni 80 e al mondo dei videogiochi. Girato con una tecnica che ricorda la riproduzione dei vecchi VHS, con personaggi nonsense,  il tutto  condito di citazioni che nerd come me non possono che apprezzare.

Miami 1985, durante un arresto il protagonista, un agente di polizia, viene colpito da un fulmine e contemporaneamente morso da un cobra, questa disavventura gli fa acquisire poteri straordinari che lo tramutano in Kung Fury. Da grandi poteri sappiamo che derivano grandi responsabilità ed è per questo che sotto la minaccia del più grande criminale della storia aka Kung Führer, Kung Fury inizierà a viaggiare nel tempo per tentare di acciuffarlo…

Dura solo mezz’ora, non lasciatevelo sfuggire, buona visione:

 

 

Epica la colonna sonora in perfetto stile anni 80, ancora più memorabile la partecipazione del trashissimo David Hasselof e della sua trashissima canzone “True Survivor”

 

 

5.00 avg. rating (96% score) - 1 vote
Non guadagno nulla con il mio blog e non sono interessato a farlo. Qui non troverai mai banner pubblicitari, se però questo articolo ti è piaciuto, ti ha trasmesso qualcosa o fatto riflettere condividilo sui tuoi Social preferiti per farlo leggere ai tuoi amici.