Si avvicina l’8 Marzo, il giorno della festa della donna.
Per un uomo questo è il giorno del dubbio amletico “Farglieli o non farglieli gli auguri, questo è il problema!”
Per una donna è semplicemente giorno di caccia.

Io personalmente mi sento come in un film giallo, quello dove arrivano 2 detective, ti mettono le manette e pronunciano le fatidiche parole: hai il diritto di restare in silenzio, qualunque cosa dirai potrà essere usata contro di te.

Perché è così, trascorro questa giornata nel terrore. Se le fai gli auguri, la risposta sarà: una donna va festeggiata tutti i giorni, non solo l’8 marzo. È diventata una festa commerciale.
Se non le fai gli auguri invece sei un cafone irrispettoso delle donne in generale.

Dopo 40 anni però forse sono giunto ad una conclusione. L’errore maschile risiede nel credere che esistano 2 tipi di donna:

1. La donna a cui piace l’8 marzo;
2. La donna che odia l’8 marzo.

È un errore perché dimentichiamo alcuni concetti fondamentali:

1. Le donne hanno sempre ragione
2. Gli uomini hanno sempre torto
3. Le donne hanno sempre ragione
4. Mai contraddire una donna
5. Le donne hanno sempre ragione

Esiste quindi un solo tipo di donna, quella che ti deve dar torto.

Funziona quindi in questo modo, una donna si sveglia ed esce di casa, quando per strada incrocia l’obiettivo, un essere umano di sesso maschile:

1. Se questo le fa gli auguri, allora la donna entra in modalità femminista “Come osi?!?!?! Una donna merita rispetto tutti i g… bla bla, bla bla!! E non diment… bla bla bla blablabla bla bla BLA!! Non solo l’8 marz…Bla bla bla blablabla ma tutto l’ann…bla bla bla e ancora BLA!!!!!11!”
2. Se questo non le fa gli auguri entra in modalità agnellino indifeso “Perché non mi hai fatto gli auguri… bla bla forse tu non bla bla bla… in quella data, in quella fabb…bla bla bla, blabla bla e ancora BLA!!!1!!

Suggerisco quindi questo sistema:

Preparare nello zaino una confezione di Baci, piu mini confezioni di mimose, un flacone contenete benzina e un accendino.

Metodo A) Incontri una donna, se rientra nella categoia 2 del precedente elenco le rispondi: “Scherzavo, volevo farti una sorpresa”.
A questo punto aprire la borsa e sfilare dalla confezione il Bacio più il ramoscello di mimosa e progerle auguri sinceri.

Metodo B) Se la donna incontrata rientrasse nella catgoria 1 allora agire in questo modo e dire: “Lo so! Ti stavo solo mettendo alla prova”.
A questo punto sfilare dalla borsa un Bacio e un ramoscello di mimosa, metterli a terra, cospargerli di benzina e dargli fuoco con l’accendino pronunciando queste parole: “Hai ragione, ecco perché con questo gesto dico che le donne vanno festeggiate tutti i giorni”.

Metodo C) Se il metodo A e B non dovessero funzionare allora non resta che cospargersi di benzina e immolarsi per gli uomini tutti!

Metodo D) La mattina dell’8 Marzo datti malato e resta sotto al piumone.

5.00 avg. rating (98% score) - 5 votes
Non guadagno nulla con il mio blog e non sono interessato a farlo. Qui non troverai mai banner pubblicitari, se però questo articolo ti è piaciuto, ti ha trasmesso qualcosa o fatto riflettere condividilo sui tuoi Social preferiti per farlo leggere ai tuoi amici.