Spesso vagheggio con la fantasia. Ad esempio è da stamattina che mi chiedo: Perché non facciamo anche noi come gli indiani?

0532a0693b1ad772e3f9c91cd8f2774a

Mi spiego meglio. Cristoforo Colombo scoprì le Americhe e qualche tempo dopo flotte di navi stracariche di balordi salparono dai porti inglesi per raggiungerle. Il problema però è che quelle terre erano popolate da altre popolazioni, i nativi americani, ovvero gli “indiani”. Sappiamo come andò a finire. Nel giro di qualche anno furono trucidati quasi tutti.
Eppure avremmo avuto tanto da imparare da loro, ad esempio nel modo di chiamarsi. Tu ti presentavi in un villaggio, chiedevi di parlare con il capo e ti portavano da “Toro Seduto”. Con un nome così sapevi già che entrando nella capanna lo avresti trovato seduto. Altrimenti perché cazzo si sarebbe chiamato così?
Oppure ti dicevano di presentarti da “Cavallo Pazzo” e sapevi già che forse sarebbe stato meglio incontrare Toro Seduto.

In pratica gli indiani ti spoileravano le persone grazie al nome!

Ora immaginate per un secondo a quanto sarebbe comodo se anche noi occidentali avessimo usato lo stesso sistema per darci dei nomi. Vai a casa di una amica di scuola di vecchia data e lei ti presenta il marito che si chiama “Pieno di Corna”.

Oppure sei una riunione di lavoro e all’improvviso il tuo superiore presenta a tutti il nuovo direttore di stabilimento “Testa di Cazzo” (Il lato negativo è che ci sarebbero tanti casi di omonimia tra i capi) e il suo vice “Eterno Raccomandato” (Lo so, anche qui tante omonimie). E già sai che forse è meglio iniziare a cercare un altro lavoro.

Ma anche: sei al mare con le tue amiche e avete intenzione di rimorchiare, adocchi un tipo davvero carino e decidi di presentarti:

– «Piacere, mi chiamo “Bella Biondona” e tu?»
+ «Piacere “Uccello morto”»

E già sai che devi fuggire…

Non sarebbe tutto più semplice così? Voi che ne pensate?
W gli indiani!

5.00 avg. rating (97% score) - 1 vote
Non guadagno nulla con il mio blog e non sono interessato a farlo. Qui non troverai mai banner pubblicitari, se però questo articolo ti è piaciuto, ti ha trasmesso qualcosa o fatto riflettere condividilo sui tuoi Social preferiti per farlo leggere ai tuoi amici.