Tempo fa lessi questa favola da qualche parte, mi colpì molto e per questo ho deciso di condividerla con voi.

Un vecchio Italiano viveva da solo in New Jersey. Voleva piantare la sua annuale piantina di pomodoro in giardino, ma non ci riusciva perché la terra era molto dura.

Il suo unico figlio, Vincent, che di solito lo aiutava, era in prigione. Il vecchio gli scrisse una lettera:

Caro Vincent, mi sento un po’ triste, perché sembra che quest’anno non riuscirò a piantare i miei pomodori in giardino. Sto diventando troppo vecchio per scavare. So che se tu fossi qui, i miei problemi sarebbero finiti. So che saresti felice di scavare per me, come ai vecchi tempi.
Con amore, Papà

Qualche giorno dopo ricevette questa lettera dal figlio:

Caro Papà, non scavare in quel giardino. Ci sono sepolti i cadaveri.
Con amore, Vinnie

Alle 6 del mattino dopo, degli agenti dell’FBI e della polizia locale arrivarono e scavarono l’intera area, senza trovare alcun cadavere. Si scusarono con il vecchio e se ne andarono. Lo stesso giorno il vecchio ricevette un’altra lettera dal figlio.

Caro Papà, adesso puoi piantare i pomodori. E’ il meglio che ho potuto fare in queste circostanze.
Con amore,

Vinnie

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Non guadagno nulla con il mio blog e non sono interessato a farlo. Qui non troverai mai banner pubblicitari, se però questo articolo ti è piaciuto, ti ha trasmesso qualcosa o fatto riflettere condividilo sui tuoi Social preferiti per farlo leggere ai tuoi amici.